La tutela del marito Bologna IMOLA nel divorzio e separazione tutela patrimonio personale del marito spiegata da un avvocato matrimonialista di Bologna

La tutela del marito Bologna nel divorzio e separazione tutela patrimonio personale del marito spiegata da un avvocato matrimonialista di Bologna-marito-bologna-separazione

Poiché l’impresa famigliare appartiene solo al suo titolare, mentr ei famigliari partecipanti hanno soltanto il diritto al mantenimento e ad una quota degli utili e degli incrementi ,ne consegue che non è applicabile la disciplina codicistica che regola  lo scioglimento del rapporto societario limitatamente ad un socio , ma sussiste il diritto potestativo spettante al titolare  di recedere  dall’iimpresa famigliare ed eventualmente di determinarne la cessazione

Un bravo avvocato matrimonialista di Bologna può spiegare quali sono le principali differenze tra una separazione e un divorzio e, soprattutto, quali sono le conseguenze che derivano dall’una o dall’altra eventualità dal punto di vista degli effetti sul matrimonio. Per esempio, è opportuno tenere presente che al matrimonio non si pone fine con la separazione, ma solo con il divorzio; la separazione, infatti, si limita a sospendere gli effetti del matrimonio stesso, in attesa che i coniugi scelgano se riconciliarsi o se optare per il divorzio. Nel secondo caso, diventeranno a tutti gli effetti degli ex coniugi.                                                                                                                                       

Come si può scoprire chiedendo una consulenza allo Studio legale dell’Avvocato Sergio Armaroli, dopo la separazione in una coppia vengono meno l’obbligo di fedeltà e i doveri di coabitazione e di assistenza morale reciproca. Nel caso in cui il matrimonio sia stato contratto in regime di comunione dei beni, la stessa viene sciolta; inoltre, si volatilizza il dovere di collaborazione, che è rappresentato dall’obbligo – per tutti e due i coniugi – di contribuire in maniera reciproca alle esigenze organizzative della famiglia e della vita di tutti i giorni.

Divorzio, nessun assegno alla ex moglie se l’ex marito ne ha formato l’intero patrimonio

Cassazione civile , sez. I , 30/08/2019 , n. 21926

Va escluso il diritto ad un assegno di divorzio in caso di formazione dell’intero patrimonio dell’ex moglie da parte dell’ex marito, atteso che il comportamento in corso di matrimonio dell’ex marito ha già dato attuazione ai principi di solidarietà, consentendo alla ex moglie di affrontare la fase successiva allo scioglimento del vincolo in condizioni di assoluta agiatezza, anche compensando il sacrificio delle aspettative professionali della stessa.

.

Divorzio: anche la prole ha diritto ad un mantenimento tale da garantire tenore di vita analogo a quello goduto in precedenza

Tribunale , Rieti , 05/08/2019 , n. 622

A seguito della separazione personale tra coniugi, anche la prole ha diritto ad un mantenimento tale da garantire un tenore di vita corrispondente alle risorse economiche della famiglia ed analogo, per quanto possibile, a quello goduto in precedenza, continuando a trovare applicazione l’ art. 147 c.c. che, imponendo il dovere di mantenere, istruire ed educare i figli, obbliga i genitori a far fronte ad una molteplicità di esigenze, non riconducibili al solo obbligo alimentare, ma estese all’aspetto abitativo, scolastico, sportivo, sanitario e sociale, all’assistenza morale e materiale, alla opportuna predisposizione, fin quando l’età dei figli stessi lo richieda, di una stabile organizzazione domestica, idonea a rispondere a tutte le necessità di cura e di educazione. Tale principio è pacificamente estensibile alla cessazione degli effetti del matrimonio concordatario.

.

Cosa cambia per l’assistenza materiale

Con l’aiuto di un avvocato matrimonialista di Bologna si può scoprire anche quali sono i cambiamenti che intervengono sotto il profilo dell’assistenza materiale, che consiste – in sostanza – nella necessità di provvedere ai bisogni dell’altro partner nel caso in cui egli non sia in grado di occuparsene in maniera autonoma. Tale obbligo, per altro, in alcune circostanze si mantiene tale anche in seguito a un divorzio, così che un coniuge è tenuto a fornire all’altro un assegno per il suo mantenimento.

Separazione e divorzio: le differenze

Riassumendo, la separazione corrisponde alla sospensione degli effetti del matrimonio, fermo restando che il rapporto matrimoniale non deve essere considerato concluso. La separazione legale può essere di tipo giudiziale o di tipo consensuale: nel primo caso viene ottenuta solo tramite una sentenza del giudice, che si rende necessaria poiché i coniugi non sono in grado di giungere a un accordo comune, mentre nel secondo caso è il frutto di un accordo tra marito e moglie, così che al giudice spetta semplicemente fornire la convalida. Una terza possibilità è rappresentata dalla separazione di fatto, che si concretizza nel momento in cui un coniuge si allontana da casa, o d’accordo con l’altro o di sua volontà. La separazione può essere ritenuta anche una fase di transizione che precede un divorzio definitivo, anche se non per forza: è sempre contemplata, infatti, la possibilità che i coniugi giungano a una riconciliazione.

Il divorzio e gli effetti sul matrimonio

Che si scelga un avvocato matrimonialista di Bologna o di qualsiasi altra città, un divorzio ha degli effetti sul matrimonio ben precisi: il principale è che proprio gli effetti del matrimonio cessano. Al di là del gioco di parole, ciò vuol dire che il matrimonio si scioglie – se si è trattato di un matrimonio celebrato con rito civile – o vede cessare i suoi effetti civili – se si è trattato di un matrimonio celebrato con rito religioso, sia esso cattolico o di un’altra religione riconosciuta a livello statale – e i suoi effetti svaniscono sia sotto il profilo patrimoniale che sotto il profilo personale.

Una volta che il divorzio è diventato effettivo, gli ex coniugi hanno la possibilità di sposarsi di nuovo. Nel caso di nuove nozze, se a favore di uno dei coniugi era stato disposto dal giudice un assegno divorzile, quello che è tenuto a versare i soldi ha la possibilità di chiedere di essere autorizzato a interrompere il versamento in questione. Affinché il divorzio possa essere richiesto e concesso, occorre che siano passati almeno tre anni dalla pronuncia della separazione legale (eccezion fatta per i casi di divorzio breve), che tra marito e moglie sia venuta meno l’affectio coniugalis (cioè la comunione spirituale e morale) e che i due coniugi non vivano più nella stessa abitazione.

Il divorzio, pertanto, è definitivo, a differenza della separazione che è solo temporanea. Lo status di coniuge sparisce con il divorzio, e la donna non ha più il cognome di quello che è diventato ex marito. Il divorzio, infine, rende definitivi i cambiamenti relativi alla situazione patrimoniale dei coniugi innescati dalla separazione.

  • Avvocati Bologna Persone e famiglia
    Avvocati Bologna Matrimonio
    Avvocati Bologna Convivenza more uxorio
    Avvocati Bologna Rapporti patrimoniali nella famiglia
    Avvocati Bologna Fililazione e adozione
    Avvocati Bologna Separazione e divorzio
    Avvocati Bologna Interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno
    Avvocati Bologna Diritti successori

Avvocati Anzola Dell’emilia

Avvocati Anzola Emilia

Avvocati Argelato

Avvocati B0logna

Avvocati Baricella

Avvocati Bazzano

Avvocati molinella

Avvocati Bentivolgio

Avvocati Bolgona

Avvocati Bologan

Avvocati Bologna

Avvocati Budrio

Avvocati Calcara

Avvocati Calderara Di Reno

Avvocati Camugnano

Avvocati Casalacchio Di Reno

Avvocati Casalecchio Di Reno

Avvocati Casalfiumanese

Avvocati Castel Guelfo

Avvocati Castel Maggiore

Avvocati Castel S. Pietro

Avvocati Castel S. Pietro Terme

Avvocati Castel San Pietro

Avvocati Castel San Pietro T.

Avvocati Castel San Pietro Terme

Avvocati Castello D’ Argile

Avvocati Castello D’argile

Avvocati Castello Di Serravalle

Avvocati Castelmaggiore

Avvocati Castenaso

Avvocati Castiglione Dei Pepoli

Avvocati Cento

Avvocati Ceretolo (casalecchio)

Avvocati Crespellano

Avvocati Crevalcore

Avvocati Crevalcore – Bevilacqua

– Lagaro

Avvocati Dozza

Avvocati Ferrara

Avvocati Funo – Argelato

Avvocati Funo Di Argelato

Avvocati Galliera

Avvocati Granarolo Dell’ Emilia

Avvocati Granarolo Dell’emilia

Avvocati Granarolo Emilia

Avvocati Grizzana Morandi

Avvocati Imola

Avvocati Loiano

Avvocati Malalbergo

Avvocati Marzabotto

Avvocati Medicina

Avvocati Minerbio

Avvocati Modena

Avvocati Molinella

Avvocati Molinella – Loc Alberino

Avvocati Molinella Loc. Alberino

Avvocati Monte San Pietro

Avvocati Monterenzio

Avvocati Monteveglio

Avvocati Osteria Grande

Avvocati Ozzano Dell’emilia

Avvocati Ozzano Emilia

Avvocati Pian Del Voglio

Avvocati Pian Di Macina

Avvocati Pianoro

Avvocati Pianoro Loc. Rastignano

Avvocati Pianoro Vecchio

Avvocati Pieve Di Cento

Avvocati Porretta Terme

Avvocati Rastignano

Avvocati Rastignano – Pianoro

Avvocati Rastignano (pianoro)

Avvocati Rastignano Di Pianoro

Avvocati Reggio Emilia

Avvocati Riale Di Zola Predosa

Avvocati S. Agata Bolognese

Avvocati S. Giorgio Di Piano

Avvocati S. Giovanni In Persiceto TUTELA MARITO DIVORZIO SEPARAZIONI BOLOGNA

Avvocati S. Lazzaro Di Savena

Avvocati S. Pietro In Casale

Avvocati S.giorgio Di Piano

Avvocati S.lazzaro Di Savena

Avvocati Sala Bolognese

Avvocati San Giorgio Di Piano

Avvocati San Giovanni In Persiceto

Avvocati San Lazzaro Di Savena

Avvocati San Matteo Della Decima

Avvocati San Pietro In Casale

Avvocati Sant’agata Bolognese

Avvocati Sasso Marconi TUTELA MARITO DIVORZIO SEPARAZIONI BOLOGNA

Avvocati Toscanella Di Dozza

Avvocati Urbino

Avvocati Vergato

Avvocati Villanova Di Castenaso TUTELA MARITO DIVORZIO SEPARAZIONI BOLOGNA

Avvocati Zola Predosa TUTELA MARITO DIVORZIO SEPARAZIONI BOLOGNA

TUTELA MARITO DIVORZIO SEPARAZIONI BOLOGNA

Contattaci adesso per una consulenza legale.

Avvocato Sergio Armaroli
Via Solferino
Bologna, Italia